IPP 2017

24/25/26 marzo 2017

FABBRICA DEL VAPORE

In linea con la filosofia che lo ispira, il Fondo Malerba per la Fotografia ha ideato e organizza un progetto per l’incontro di artisti di ogni nazionalità denominato International Photo Project, una vetrina mediante la quale promuovere e valorizzare i talenti emergenti della nuova generazione.

Giunta alla seconda edizione, la manifestazione consiste in un momento di confronto tra le poetiche che ispirano i progetti di autori appartenenti a diversi paesi, ma accomunati dall’utilizzo della fotografia come strumento espressivo.

Per tutti gli artisti coinvolti è l’opportunità di entrare in contatto con altre culture simili o differenti dalla propria, da cui trarre ispirazione e suggerimenti per migliorare la tecnica personale o, al contrario, per consolidare le proprie convinzioni artistiche.

Per il pubblico è la possibilità di ammirare quanto di più interessante è disponibile tra la fotografia del panorama artistico internazionale, una straordinaria esperienza multipla che consente all’osservatore di percepire e, forse, condividere le molteplici idee celate nelle immagini presentate da ogni autore.

Per il Fondo Malerba è l’aspirazione a realizzare un osservatorio internazionale che possa monitorare le diverse poetiche nazionali presenti all’interno della fotografia artistica.

All’edizione 2017 dell’ International Photo Project partecipano oltre agli artisti italiani anche quelli provenienti dagli Stati Uniti e da Cuba.

Ogni nazione presenta 10 artisti di età inferiore ai 35 anni, ognuno dei quali espone un progetto non necessariamente inedito composto da 10 fotografie. Il tema è libero e questo consente di tracciare le linee della tendenza nazionale.

I curatori invitati per questa edizione sono Elio Grazioli per la parte italiana, Alain Cabrera Fernàndez per quella cubana e Frank Franca per quella statunitense.

La rassegna è ospitata a Milano presso la Fabbrica del Vapore e precisamente all’interno dello spazio Messina Due piano terra.

Durante il week end di svolgimento della rassegna sono in programma una serie di appuntamenti legati alla fotografia, suddivisi tra workshop, seminari e conferenze aperte al pubblico dove interverranno, importanti fotografi, docenti universitari, critici e curatori.

Nei mesi successivi allo svolgimento della rassegna saranno organizzati eventi simili in ogni nazioni coinvolta. Ospitando ogni anno una delle tappe della mostra, Milano conferma la  vocazione a diventare punto fondamentale di riferimento di questa intensa rete di relazioni internazionali finalizzata alla promozione della fotografia italiana emergente nel mondo.

loghi 1