Il Fondo Malerba ritorna a L’Avana

Ebbene sì, anche quest’anno un gruppo di talentuosi autori sarà presente a L’Avana per partecipare alla mostra che inaugurerà il prossimo 30 novembre.

Dopo il successo registrato dall’esperimento proposto lo scorso anno, esponendo i cubani e gli italiani dell’International Photo Project alla Fototeca de Cuba, abbiamo deciso di replicare l’esperienza.

Questa volta proporremo una mostra tutta italiana dal titolo Prospettive Emergenti per dare risalto alla produzione artistica contemporanea che si sta sviluppando nel nostro paese.

Gli artisti, quindici in totale, esporranno il progetto più significativo della loro carriera artistica mediante dieci immagini proiettate in loop e ospitate negli spazi della prestigiosa Casa Garibaldi attuale sede della Società Dante Alighieri.

Il pubblico potrà ammirare i lavori di: Enrico Balzani, Francesco Brero, Alessia Cervini, Angela Di Finizio, Alberto Magrin, Gaia Marangon, Franco Martelli Rossi, Luca Monaco, Umberto Verdoliva, Arianna Angeloni, Maria Teresa Furnari, Milena Giacomazzi, Matteo Mezzadri, Gigi Montali e Claudio Spoletini.

La scrematura dei numerosi progetti ricevuti è stata operata dalla commissione interna al Fondo Malerba presieduta da Alessandro Malerba. A curare la mostra sono stati chiamati Mino Di Vita, fotografo e direttore creativo del Fondo Malerba, e Alain Cabrera Fernández, fotografo e critico d’arte della rivista Artecubano.

L’idea di affidare ai due rinomati artisti la curatela dell’evento è nata dopo l’esperienza maturata insieme in occasione della progettazione della mostra “Ciudades Compartidas” (Città Condivise) che li vedrà coprotagonisti in anteprima dal 4 ottobre allo Spazio FMF di Milano e nel 2019 in occasione della Biennale di Cuba a L’Avana.